logo

Category : Sfigatti – Storie a lieto fine

Protesi gatto Gottardi

Vito aka Vituzzo superstar ovvero come diventare un gatto bionico

Oggi vi presento un gatto molto ma molto speciale e la sua incredibile storia: è il primo gatto italiano ad aver subito un doppio impianto di protesi dopo l’amputazione di entrambe le zampe posteriori. Si chiama Vito, per gli amici Vituzzo. Ha sei anni ed è il primo gatto italiano cui sono state impiantate due protesi dopo l’amputazione di entrambe le zampe posteriori. E’ il micio di Silvia Gottardi e di sua moglie Linda Ronzoni. Silvia è una ex cestista, […]

Sfigatti, storie a lieto fine – Piagnino

Lui è Piagnino, chiamato così perché appena ti vede, ti corre incontro gorgheggiando e borbottando. E’ il classico gatto da traumi, di quelli che ti camminano in mezzo ai piedi  e che ti tagliano la strada, facendoti cadere. O pestandogli le zampe quando va bene. So che sapete a cosa mi riferisco… E’ uno dei pochi sopravvissuti di una colonia di oltre 20 mici, morti per infezione polmonare. Che non si capisce il motivo per cui i gatti di colonia […]

Rita e Zia Caro

Zia Caro ha due anni, ed è una gatta di colonia. Arrivata dal veterinario coi soliti problemi dei gattini randagi: tracheite, rinite, cheratite. A causa della cheratite ha perso l’occhietto e, come spesso capita con gli sfigatti, nessuno l’ha voluta.  In verità un tentativo di adozione c’è stato, ma è durato una settimana: “Era destinata a me, ed è diventata la regina della mia vita”, mi dice Rita Biolzi, la veterinaria che l’ha salvata. E’ la Gatta per eccellenza: curiosa, […]

Luciana Littizzetto

E’ una gatta di cascina di 14 anni. Non ha mai avuto un nome. Lo scorso anno viene portata dalla mia veterinaria con il bacino fratturato, la coda strappata e un danno neurologico permanente (incontinenza fecale e urinaria). L’orecchio era già così, segno di chissà quali traumi passati. Guarisce tutto sommato benino, nonostante sia stato necessario amputarle la coda. Le si dà un nome e pare inevitabile chiamarla Luciana Littizzetto perché di carattere è uguale a lei, ed è l’esatto […]

Ticci

“Sta aspettando il suo padrone da 7 anni”. Abbandonata?  “No, morto” Lei ha 17 anni, il suo umano era un anziano signore diventato senza fissa dimora per colpa di altri. Prima di pensare a sé, si era preoccupato di trovare una casa per lei e l’aveva lasciata in stallo in ambulatorio. Andava tutti i giorni a trovare la sua gatta. Si metteva su una sedia in un angolino, con lei in braccio, e si addormentava sereno. Poi si è ammalato […]